fbpx

Marevivo

Mediterraneo da remare

#noplastic e Regno di Nettuno, una giornata all’insegna dell’ambiente

Oggi nella mia Ischia sono stato ospite di “Mediterraneo da remare”, evento itinerante promosso dalla Fondazione UniVerde di Alfonso Pecoraro Scanio, in collaborazione con Marevivo e con l’adesione della Guardia Costiera.

L’obiettivo di contrastare la dispersione in mare delle plastiche –  #noplastic è uno dei punti nevralgici dell’iniziativa, insieme alla promozione della mobilità a remi – sta coinvolgendo settori sempre più consistenti della società e delle istituzioni ed è per questo che ho salutato con piacere l’idea di aprire questa ottava edizione nella sede del Regno di Nettuno.

Sensibilizzare alla tutela del mare e più in generale dell’ambiente deve continuare ad essere una priorità nelle politiche della Ue, così come prioritario deve essere il superamento del commissariamento dell’Area Marina Protetta “Regno di Nettuno”, diretta in maniera egregia in questo periodo di ‘vacatio’ da Antonino Miccio.

Ne abbiamo discusso a lungo nel corso del dibattito sia con il direttore, a cui va il mio personale ringraziamento per lo sforzo profuso in questi anni, che con il sindaco di Forio Francesco Del Deo e quello di Lacco Ameno Giacomo Pascale, l’Ammiragio Giovanni Pettorino, Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto, con Paola Bovier, funzionario della Soprintendenza Archeologica, con Carmine Esposito, Responsabile Marevivo Campania.

 

Io dal canto mio ho apportato il modesto contributo di chi ha sposato la battaglia per la riduzione della dispersione in mare delle plastiche ed il loro recupero, anche attraverso il coinvolgimento delle flotte di pescherecci che solcano ogni giorno il Mediterraneo.
Insieme possiamo farcela, ne sono convinto ogni giorno di più.

leave a comment

Privacy Preference Center

Close your account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?