L’acqua, un bene comune

5 Nov , 2018 Giosi Ferrandino Category: Casa Europa, Europa, Newsletter
L’acqua è un bene primario, che deve essere libero ed accessibile a tutti. In sessione plenaria si è discussa la riformulazione della la direttiva 98/83/CE del Consiglio, che riguarda la qualità dell’acqua al consumo umano. Nonostante i benefici portati agli Stati Membri finora, è necessario adattarla ai nostri tempi e garantire il suo funzionamento per le prossime decade. Lo spirito di questa riformulazione è di intensificare il controllo dell’acqua rendendolo più efficace, assicurare l’accesso ai gruppi marginalizzati e più vulnerabili e riformulare la sua base giuridica, che attualmente può creare degli ostacoli al mercato interno. La revisione di questa direttiva si integra con delle altre normative dell’Unione, talli quali, col la legislazione alimentare, la diminuzione del consumo di plastica, e la protezione contro attacchi che implichino arme chimiche, biologiche o nucleari. La valutazione di questa revisione resta positiva. Garantisce il diritto a tutti i cittadini europei di avere acqua potabile di maniera sostenibile e regolarizza la sua base giuridica. Attribuiamo a questo progetto efficacia, efficienza, coerenza, pertinenza. È un valore aggiunto per tutti i cittadini dell’Unione Europea. Tags: , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *