fbpx

  • Home
  • Gli sviluppi politici in Austria

Gli sviluppi politici in Austria

L’intervento della Presidente del partito Socialdemocratico austriaco Pamela Rendi-Wagner. Durante Group meeting di oggi, 29 giugno, Pamela Rendi Wagner, presidente del Partito Socialdemocratico austriaco e prima donna a ricoprire tale ruolo, è intervenuta per discutere con noi degli importanti cambiamenti politici che l’Austria si appresta a vivere. Sono ormai due anni e mezzo che la coalizione di governo si compone di conservatori e verdi e, per la prima volta, i Verdi sono al governo. In questi due anni e mezzo il popolo austriaco ha assistito a diverse crisi politiche, si sono succeduti diversi cancellieri, è cambiato il premier per ben tre volte e ci sono state circa 15 sostituzioni a livello ministeriale e non sono mancati gravi episodi di corruzione.

In 70 anni non si era mai vista una situazione politica così disastrosa. Fortunatamente, ad ottobre si è riusciti a far sì che Sebastian Kurz non fosse più il cancelliere austriaco, con la maggioranza parlamentare contro di lui. A seguito di tale accadimento, il partito conservatore ha perso posizioni e la coalizione con i Verdi ha avuto meno fiducia (nei sondaggi sono sotto al 30%) rispetto ai Socialdemocratici (nei sondaggi sono al 32%). Questo è dovuto non solo alle loro debolezze ma soprattutto alla maggiore credibilità del partito Socialdemocratico nel combattere i problemi sociali con l’inflazione e soprattutto con la pandemia. Negli ultimi 10 anni ci sono state tante crisi, finanziaria, migratoria, pandemica, l’aumento dei prezzi dell’energia e la guerra in Ucraina e i cittadini, in tali situazioni, guardano maggiormente alla sicurezza, alla stabilità e alle risposte provenienti dai socialdemocratici ovunque in Europa.

 

leave a comment